Cronaca

06 Ott 2018

È stato istallato il primo contenitore per la raccolta degli oli vegetali esausti nel territorio del Comune di Sommatino.

Redazione 0 Commenti

SOMMATINO. L’attivazione di questo servizio rappresenta un importante passo in avanti verso la sensibilizzazione dei cittadini nei confronti della tutela ambientale.
L’olio vegetale, infatti, portato ad alte temperature, modifica la sua struttura diventando una sostanza pericolosa se dispersa nell’ambiente, sia nel caso di contaminazione dei terreni, sia nel caso di inquinamento delle acque, con conseguenze disastrose per l’eco sistema. Il quadro appare ancora più allarmante se si pensa che un solo litro di olio esausto mescolato ad un milione di litri d’acqua altera la potabilità della stessa, o che un litro d’olio usato è in grado generare una pellicola sull’acqua della superficie di 1000 metri quadrati, impedendo la normale ossigenazione e compromettendo l’esistenza della flora e della fauna.
L’installazione di questo punto di raccolta di oli vegetali esausti di origine domestica in Piazza Vittoria, consentirà ai cittadini di conferire l’olio esausto in sicurezza a qualsiasi ora e in qualsiasi momento. Il comune ha stipulato con la ditta Ecologica Italiana Srl una convenzione di prelievo e smaltimento degli oli commestibili. Il sindaco Elisa Carbone. << L’attenzione verso l’ambiente e la sua tutela attraverso comportamenti idonei e responsabili può diffondersi tra i cittadini e aumentare la loro sensibilità verso queste tematiche solo se supportati da un’adeguata rete di servizi che devono essere semplici da utilizzare e facilmente raggiungibili, in questo senso va la decisione di installare un punto di raccolta per gli oli di origine alimentare esausti nella Piazza antistante il palazzo municipale>>

   

Commenti