Cronaca Cultura

04 Set 2017

Grande successo dei Cortili in poesia. ” Soddisfazione dell’assessore Crapanzano e del sindaco Carbone

Redazione 0 Commenti

Sommatino.  Grande successo ha riscosso la seconda edizione di “Cortili in poesia” promossa dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Elisa Carbone. Una serata all’insegna della cultura che ha visto rivivere per l’occasione alcuni fra i cortili più belli del centro storico, per alcuni dei partecipanti scenario dei ricordi della loro infanzia, per altri completamente sconosciuti. L’iniziativa è stata arricchita dall’esposizione dei quadri di Valentina Amico e dalla esibizione musicale di Carlo Geraci, offrendo ai visitatori esperienze culturali di segno diverso. La manifestazione ha avuto luogo in tre cortili e presso la scalinata della Salita Lampasona. Nei due cortili di via Giacomo Leopardi i lettori sono stati  Giusi Leone di Delia, Antonio Picone, Olga Alessi e Giusi Virone, nel cortile di via T. Tasso, Flavio Di Tavi, Martina Colonna e Sofì Santa Maria, infine nella scalinata della salita Lampasona, Alba Dalù e Giovanni Gagliano.  Una serata culturale che ha destato curiosità e suscitato l’interesse della cittadinanza. Già nel tardo pomeriggio  oltre 50 bambini si sono seduti nei gradini della scalinata di via Lampasona e hanno ascoltato le letture nell’ambito del progetto Nati per leggere lette da Katia Just, Anna Noto e Maria Giovanna Saccone.  

<<La manifestazione si è svolta in due momenti: – dice l’assessore  Sofia Crapanzano –  quella di Nati per leggere dove i bambini hanno ascoltato con piacere i racconti animati e illustrati dalle lettrici, e il momento dei Cortili in poesia, durante il quale i lettori hanno interpretato vari brani all’interno dei cortili che, per l’occasione, sono stati allestiti sia dai lettori che dai residenti stessi, entusiasti della iniziativa e ben felici di essere stati coinvolti. Per questo rivolgo un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno offerto la loro collaborazione e soprattutto a Giusi Leone e Sebastiano La Rizza di Delia, che hanno dato il loro contributo nel segno del rapporto all’insegna della reciproca collaborazione che si è istaurato con il vicino paese>>.

<<L’anno scorso sono stata coinvolta in questo progetto da Luisa Virone che ringrazio per la bellissima esperienza  – dice il sindaco Elisa Carbone – ed è per questo che ho voluto realizzare insieme all’assessore Sofia Crapanzano la seconda edizione. Cortili in poesia è più di una semplice lettura serale di poesia, è incontro, ascolto, memoria. È rivivere luoghi nascosti e abbandonati riscoprendo il loro fascino>>. Nel cortile di via T. Tasso l’arredamento è stato curato da Lugi Lauria, Angela Romanino e Sebastiano La Rizza con l’aiuto dei residenti.  Nei cortili di via Giacomo Leopardi l’arredo era tipico Siciliano con dei quadri che ritraevano la Sicilia Antica, mentre un altro cortile è stato abbellito con l’esposizione di quadri di Valentina Amico.

 

   

Commenti