Cronaca Cultura Spettacolo

22 Ago 2017

“Si cunta…e si bon cunta”: a Sommatino una serata di parole e musica per rievocare le tradizioni

Redazione 0 Commenti

Ancora una volta le tradizioni popolari, gli usi e i costumi tipici della nostra amata Sicilia saranno al centro di un incontro intitolato “Si cunta…e si bon cunta”,  incorniciato in maniera interessante da un connubio di parole e musiche. L’incontro, che si realizzerà durante la serata di domani 23 Agosto 2017 alle ore 20:30, è presentato dall’associazione culturale e teatrale di Sommatino “I Fili del tempo e delle Fate”, per la regia di Osvaldo Pappalardo ed intende rievocare consuetudini, usi, atteggiamenti e vissuti di vita paesana di una Sicilia che fu, ma che resta viva nei nostri ricordi, spesso venati di nostalgia: le serenate al chiaro di luna, la fuìtina, la vita nei cortili.

La presentazione della serata si svolgerà a Sommatino (CL), in un luogo d’eccezione nel cuore del centro storico del paese, nella suggestiva salita Lampasona, recentemente rivalutata da un interessante intervento di restyling.

Ad intervenire saranno gli interpreti Giuseppe Ruta, Luigi Pulci, Giovanni Indorato, Antonio Augello, Cecilia Pappalardo, Antonia Corrado, Oliver Pappalardo, Giovanna Ruta, Aurora Vivacqua, Carmelo Giannone, Aurora Malandrino, Matteo Ferraro ed Elisa Auria, con musiche di Benedetto Carvello e regia di Osvaldo Pappalardo.

 

La locandina di presentazione dell’evento.

 

   

Commenti