Cronaca

10 Mag 2017

Al via al progetto “Un sogno per domani”

Redazione 0 Commenti

Delia – Al via il concorso “Un sogno per domani”, prima tappa del progetto omonimo approvato dalla giunta municipale per combattere il fenomeno del femminicidio e la violenza di genere.

Nei primi dieci mesi del 2016, in Italia, ci sono state 116 vittime. Una donna ogni tre giorni. Secondo il Terzo rapporto Eures sul femminicidio in Italia, la maggior parte dei delitti si è consumata in famiglia. Questi i dati recenti.

“Una vera e propria strage” – commenta il sindaco Gianfilippo Bancheri. “Si tratta di un fenomeno dilagante e preoccupante che interessa tutti noi . I dati ufficiali parlano chiaro e non lasciano adito all’indifferenza. Ci è sembrato pertanto giusto e doveroso agire senza perdere tempo subito con delle iniziative di sensibilizzazione rivolte alla comunità, attivando di fatto un processo culturale a partire dai giovani. Il nostro obiettivo, ancorchè a lungo termine, è quello di un cambiamento di prospettiva per vincere i pregiudizi della attuale visione della violenza sulle donne”.

Una recente indagine Ipsos ha evidenziato infatti che il 32% dei ragazzi tra i 18 e i 29 anni pensa che “gli episodi di violenza vanno affrontati all’interno della mura domestiche, poiché quanto accade nella coppia non deve essere di alcun interesse per gli altri”.

“Con l’approvazione del progetto, di cui fa parte “Un sogno per domani”, redatto dalla psicoterapeuta dott.ssa Gisella Vilardo – ha dichiarato da parte sua l’assessora ai Servizi sociali Maria Concetta Giuliana l’amministrazione comunale ha deciso di intraprendere la linea della prevenzione attraverso l’incentivazione della cultura della legalità e della non-violenza con l’obiettivo di costruire una rete capace di sostenere le donne, le eventuali denunce ed anche le loro richieste di ascolto e di accompagnamento materiale e morale. Questo perchè, ad esempio, si è visto che la percentuale delle donne che denuncia è bassa”.

Al concorso “Un sogno per domani” possono partecipare tutti i cittadini residenti a Delia.

Tre le aree tematiche previste. “Il bello delle donne”, e “Il bello degli uomini”, che intendono valorizzare le qualità femminili e maschili che possono esprimersi nel contesto famiglia, lavoro, società. “Amore e non amore” che intende distinguere i gesti, le parole, le immagini che identificano il sentimento dell’amore da quelli che non lo identificano come tale.

Sono ammessi al concorso produzioni artistiche, grafiche e letterarie come quadri, dipinti, fotografie, cartelloni, disegni, fumetti, sculture, poesie. I partecipanti posso presentare un solo prodotto per ciascuna categoria ma possono partecipare indifferentemente a una o più categorie presentando un massimo di tre lavori.

Per la partecipazione al concorso gli interessati devono riempire una scheda di partecipazione che può essere scaricata presso il sito internet del Comune di Delia, www.comune.delia.cl.it, o ritirato presso lo sportello dei servizi socioassistenziali posto al piano terra del palazzo comunale.

Termine ultimo per la presentazione delle opere è il 30 maggio 2017. Le opere dovranno essere consegnate presso la Biblioteca comunale “ L. Russo” di Delia in Via Petilia, 20.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla responsabile della biblioteca, Giusi Leone, tel. 0922 820.895.

   

Commenti