Cronaca

09 Mag 2017

Batterie al piombo esauste. Oggi parte il ritiro.

Redazione 0 Commenti

Delia – Al via oggi il servizio di ritiro delle batterie al piombo esauste. Per ogni batteria conferita si riceverà un buono carburante di 40 centesimi di euro ogni chilogrammo di peso conferito. I buoni si potranno poi utilizzare per il rifornimento di carburante presso i due distributori di Delia.

Il servizio è attivo ogni quindici giorni, di mercoledì, dalle 11 alle 12,30. I cittadini potranno consegnare le batterie esauste presso l’ex mattatoio comunale di via A. Diaz. Al momento della consegna bisogna comunicare il proprio codice fiscale.

Il servizio di ritiro e recupero delle batterie al piombo esauste è stato reso possibile grazie ad una convenzione stipulata tra il Comune e la Think Green srl di Favara, specializzata in questo tipo di attività.

<<Questo è un servizio che ci rende fieri – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – perchè fa capire quanto impegno, attenzione e passione mettiamo per la cura dell’ambiente e la salvaguardia della salute pubblica, potendo così abbassare quello che costituisce un pericolo potenziale per l’uomo. Prima d’ora il rischio legato ad un non corretto smaltimento e recupero ddelle batterie esauste era molto più alto. Il rischio cioè che il piombo, che è un metallo tossico, insieme all’acido solforico potessero essere disperso nell’ambiente. Anche l’acido solforico, un elettrolita contenuto nelle batterie è pericoloso per l’ambiente in quanto corrosivo>>.

<<Un servizio che ci fa ben sperare sia perchè ci consentirà di tenere più pulito e sicuro il nostro territorio sia perchè il ritiro delle batterie farà aumentare la percentuale della differenziata con conseguenti risparmi gestionali – ha detto da parte sua il dirigente dell’ufficio tecnico comunale e responsabile del servizio, architetto Calogero La Verde>>.

   

Commenti