Lavoro & Formazione Riceviamo e Pubblichiamo

27 Apr 2017

PO – FESR 14 /20: Poste le basi per promuovere la nuova imprenditorialità e invertire la tendenza sottolineata dalla CEI

Redazione 0 Commenti

Alla vigilia della pubblicazione dei bandi del PO- FESR 14- 20 e a margine delle notizie stampa diffuse ieri, in cui la Cei lancia l’allarme per il lavoro in Italia,  la Vice Presidente della Regione Siciliana, Mariella Lo Bello, risponde così:

Il sensibile  appello lanciato dalla CEI vigile  testimone delle  problematiche sociali, a mettere il lavoro al primo posto dell’impegno di ciascuno che amministri,  ci deve fare riflettere e perseguire con determinazione gli obiettivi di crescita che ci siamo prefissati, anche perchè sottolinea  la forte evidenza di una difficoltà che incontrano in particolare i giovani”

C’è una evoluzione ed un mutamento del mondo dell’ occupazione – afferma – che è determinato dalla necessità di innovare ed essere competitivi con i mercati globali, di formare  nuove figure, esigenze che abbiamo tenuto in forte considerazione nella elaborazione degli avvisi.

Crediamo per questo che possano essere una risposta ai giovani che chiedono lavoro, e che potranno generare un aumento della produzione e un ampliamento del mercato.  Gli strumenti che affidiamo a professionisti, imprese, e giovani, necessitano di idee nuove, di progetti avanzati, di studio e ricerca. In questo senso siamo certi che coinvolgeranno le migliori energie di questa Sicilia.
E il PO – FESR 14 /20 è   – conferma Mariella Lo Bello – uno degli strumenti che la Regione Siciliana, mette a disposizione di quanti, credono nella propria capacità di fare impresa e attivare un impegno concreto, che si traduca in processi produttivi.
Con  mezzi che abbiamo predisposto – conclude – possiamo cambiare il corso delle cose, promuovere la nuova imprenditorialità  e invertire la tendenza di cui la CEI ,con lodevole attenzione sociale, ha parlato.”

 

   

Commenti