Economia Politica Riceviamo e Pubblichiamo

24 Apr 2017

Ass. Lo Bello incontra Ordini professionali: PO FESR 14/20 momento di svolta per imprese siciliane

Redazione 0 Commenti

PALERMO – “I Bandi del PO- FESR 14/20, opportunità di crescita ed innovazione,per l’evoluzione di un mercato al passo con i tempi ” è il tema del seminario che si è tenuto lo scorso sabato 22 Aprile a Palermo, presso l’ Assessorato Regionale delle Attività Produttive .

Il Po – Fesr 14/20  è un momento di svolta per le imprese siciliane .” Lo ha detto l’Assessore Regionale delle Attività Produttive Mariella Lo bello concludendo i lavori del seminario organizzato a Palermo con tutti gli ordini professionali e con la partecipazione dell’Universita di Palermo e organizzazioni di categoria.

″Abbiamo raccolto in questa sede, le proposte e  le criticità legate al fare impresa in Sicilia, rispetto alle quali  l’amministrazione vuole e può dare risposte. Lo facciamo oggi –ha detto–  perché vogliamo che il messaggio che da qui parte, possa raggiungere tutti, e gli Ordini Professionali sono proprio il trait d’union tra impresa e amministrazione. La partecipazione cosi massiccia, e il vostro interesse, ci convincono e sostengono nel proseguire questo dialogo aperto con il sistema che genera l’economia. Siamo certi che con i bandi che vi abbiamo illustrato, l’asticella del Pil si leverà ancora  generando nuova occupazione, e avremo  una Sicilia migliore, più competitiva ed appetibile “– ha concluso.

L’iniziativa, organizzata di concerto con gli Ordini Professionali degli Architetti, Ingegneri, Commercialisti, Agronomi e Forestali, Avvocati, Geometri e Geologi , ha visto oltre alla presenza dell’ Assessore Regionale delle Attività Produttive Mariella Lo Bello, che ha promosso l’evento, anche del Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, del Commissario Straordinario dell’ Irsap Sicilia On. Mariagrazia Brandara, e di tutti gli ordini Professionali, Confindustria, CNA, Confcommercio, Unioncamere unitamente al Rettore dell’ Università di Palermo Dr. Fabrizio Micari.

   

Commenti