Politica

04 Apr 2017

Al via il progetto di rigenerazione urbana a Catania

Redazione 0 Commenti

CATANIA – Un’iniziativa di straordinario valore, una drastica cura per rimettere in ordine le nostre strade a cominciare dai 120 mila metri quadrati di superficie asfaltata per rifacimenti parziali e sistemazioni che ci daranno la possibilità di intervenire sull’intera rete, dal centro alla periferia.

Per questo complesso di interventi di rigenerazione urbana, fondamentale per la sicurezza stradale, si può contare su una cifra mai investita dal Comune negli ultimi quindici anni.
Parliamo di sei milioni di euro: due milioni 745 mila euro per Global service per il 2017, un altro milione di euro tra risorse del Bilancio comunale e di Catania Multiservizi, a cui vanno aggiunti i due milioni e 400 mila euro previsti nel Patto per il Sud per la messa in sicurezza delle strade della Zona industriale.
Poiché le strade di Catania non vengono sistemate come si deve da più di un decennio, e che il Comune, anche per via del Piano di rientro, non ha le risorse, i mezzi e il personale necessari per la manutenzione, considerando anche che molti dipendenti sono andati in pensione senza essere sostituiti e che l’età media è abbastanza elevata, i lavori saranno affidati a un’impresa esterna con il sistema del Global service.
Si tratta di un sistema che ha già funzionato benissimo negli anni ’90 e che dobbiamo all’intuizione di quello straordinario assessore che fu Antonio Guarnaccia.
Ed è in quest’ottica che è stato incrementato il servizio dell’Amministrazione ‘Comunepronto’. Per segnalare buche pericolose, macchie d’olio o anche per recuperare oggetti finiti nelle caditoie e chiedere interventi di vario genere che tutelino la pubblica incolumità si potranno chiamare, 24 ore su 24, il numero verde 800.112.992 o lo 095.456376.

   

Commenti