Cronaca Cultura

09 Mar 2017

Grandi apprezzamenti per l’incontro di cultura e valori dedicato alle donne a San Gregorio di Catania

Redazione 0 Commenti

CATANIA – Si è svolto ieri pomeriggio presso l’Auditorium “Carlo Alberto dalla Chiesa” del Comune di San Gregorio di Catania, un incontro inedito che ha voluto “sublimare” le donne che si sono distinte, negli anni, per il loro prezioso operato nel campo politico e sociale e/o che hanno lottato contro gravi malattie da cui poi sono riuscite ad uscire come delle vere e proprie eroine.

“Donne: Incontro di Valori” è stato il titolo dell’evento, ideato e curato da Antonio Omero, ideatore anche del “Premio Donna Siciliana” che quest’anno si svolgerà a Luglio presso l’Anfiteatro di Zafferana Etnea.  A presentare la serata è stata la giovane artista nissena Elisa Auria, che ha voluto ricordare, nella sua introduzione, il valore e la natura storica di quella che è stata definita la Giornata Internazionale della Donna: “Ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, nonché le discriminazioni cui sono state spesso oggetto le donne, è importante per tenere sempre vivo il loro coraggio e il loro valore, nonché la loro condizione di parità di fronte agli uomini. Un tema quest’ultimo che, se da un lato ha avuto risvolti positivi negli anni, dall’altro purtroppo risulta ancora molto attuale, ed è per questo che è importante parlarne e continuare a lanciare messaggi di uguaglianza. Ma con questo evento abbiamo anche voluto lanciare un messaggio per l’importanza della prevenzione contro il cancro al seno”- ci dice Elisa Auria.

A tal proposito, si è ascoltata la testimonianza della Dott.ssa Luana Sammartino che ha lottato giovanissima contro il cancro al seno e ha voluto dare a tutti costi alla luce il suo bambino. Ad intervenire anche la dirigente scolastica Gisella Barbagallo, le consigliere comunali di San Gregorio Gabriella Greco, Giulia Ruvolo, Eleonora Suizzo, Giusy Pedalino, Grazia Ferro che hanno lanciato messaggi di solidarietà e incoraggiamenti all’aggregazione anche e soprattutto fra donne che spesso vengono paradossalmente a mancare. Non sono mancati infine gli interventi musicali di giovani donne come Loriana Cirino, Giuliana Russo, Ofelia Minaldi, Romina Giuffrida e l’esibizione dell’Associazione “Danzando l’Ottocento”.

A tutte le donne intervenute, infine, sono stati consegnati degli omaggi floreali di mimosa, il fiore simbolo della giornata, insieme agli attestati di partecipazione.

 

   

Commenti