Politica

09 Mar 2017

Gentiloni firma le convenzioni per progetti di riqualificazione delle periferie con i sindaci delle Città metropolitane

Elisa Auria 0 Commenti

Lunedì 6 marzo, alle ore 11.30 a Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha firmato le convenzioni per la realizzazione dei progetti di riqualificazione delle periferie con i sindaci delle Città metropolitane di Bari, Firenze, Milano, Bologna e dei Comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana di Avellino, Lecce, Vicenza, Bergamo, Modena, Torino, Grosseto, Mantova, Brescia, Andria, Latina, Genova, Oristano, Napoli, Ascoli Piceno, Salerno, Messina, Prato, Roma.

Dopo la firma di Cagliari dello scorso 18 febbraio, si tratta degli altri 23 enti locali classificati in posizione utile per accedere al primo stanziamento, per complessivi 500 milioni di euro. Questo è quanto si evince dalla nota del sito ufficiale del governo, dove si legge, inoltre, che nelle prossime settimane saranno rese disponibili le ulteriori risorse, già previste dalla Legge di bilancio, che ammontano nel complesso a 1 miliardo e 600 milioni di euro e potranno essere così finanziati, secondo l’impegno del precedente e dell’attuale Governo, anche tutti gli altri (96) progetti presentati (87 comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana e 9 città metropolitane), per un totale, quindi, di 120 progetti finanziati e un importo complessivo di 2,1 miliardi di euro di finanziamento statale.

A tal proposito anche per Catania sono stati previsti una serie di interventi, nello specifico a San Giovanni Galermo e a Trappeto Nord.
“Si interverrà a tutto tondo – afferma il Sindaco Enzo Bianco –  riqualificando il territorio ma anche sviluppando nei due quartieri quelle azioni immateriali che riguardano la vita dei cittadini, come tentare di ridurre il gap digitale di molti o il deficit di apprendimento o operare un freno deciso alla dispersione scolastica.
Non sarà trascurato lo sport e la promozione di un ambiente favorevole agli investimenti e allo sviluppo di start up innovative.
Questi progetti saranno interamente finanziati e nelle prossime settimane saranno sottoscritti i relativi atti.”

   

Commenti