Riceviamo e Pubblichiamo Senza categoria

07 Mar 2017

Centro per l’impiego: il Comune propone due locali per lasciare il Collocamento a Bagheria

Carmelo Sciangula 0 Commenti

Bagheria – Il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, lo scorso 28 febbraio ha inviato all’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro una nota con la quale conferma, quanto già anticipato mesi prima, della disponibilità da parte del Comune a proporre la scelta fra due diversi locali da usare quale sede del Centro per l’impiego.

Il collocamento, come è noto, che attualmente è ospitato sempre presso locali comunali della polizia municipale, in via Falcone Morvillo, locali non ritenuti idonei, tanto da paventare la chiusura dell’CPI e il suo trasferimento a Palermo.

Il sindaco Cinque già nell’incontro svoltosi lo scorso novembre si era impegnato a fornire la disponibilità di immobili confiscati alla mafia che potevano avere le caratteristiche idonee ad ospitare tali uffici.

La proposta presentata con la nota del 28 febbraio permette all’assessorato di scegliere tra due diverse opzioni: un immobile in via Pittalà angolo corso Butera e via Scaduto e un altro in via Papa Giovanni XII 26 bis.

Nella stessa missiva il sindaco si dichiara disponibile ad un sopralluogo congiunto con i funzionari ed i tecnici regionali al fine di verificare le caratteristiche degli immobili.

Si attende ora un via libera della Regione per procedere alla scelta del locale.

Domani il sindaco di Bagheria incontrerà il dirigente regionale Salerno.

   

Commenti