Sport

26 Feb 2017

PALLANUOTO – Famila Muri Antichi-Nc Civitavecchia 10-9

Redazione 0 Commenti

La Famila Muri Antichi adesso non si ferma più. Quinta vittoria consecutiva per i ragazzi di Puliafito, 15 punti ottenuti al termine di questo girone di andata e prospettive completamente capovolte rispetto ad un mese fa. Poi quando arriva una vittoria a soli 9 secondi dalla fine, contro Civitavecchia, ti da ancor più entusiasmo e positività. Una partita equilibratissima, dove non c’è stato mai un vantaggio, da una parte e dall’altra, superiore a un gol. Botta e risposta per tutto l’arco del match, con le due squadre molto attente in difesa e vogliose di conquistare una vittoria fondamentale.

Civitavecchia ritrova Zanetic, ex della gara, e il peso specifico del numero 5 laziale si fa sentire in vasca. Ad inizio gara i Muri Antichi inseguono sui gol di Castello e Calcaterra, ma rispondono subito presente nel secondo parziale sorpassando sul 4-3 grazie a Mulchay e Scebba in contropiede. Nel terzo tempo è un continuo batti e ribatti: Scirè mette dentro due gol pesanti, ma Zanetic si inventa un gol da posizione defilita per il 6-6. Dopo percentuali non certo esaltanti nei primi due tempi con l’uomo in più le due squadre iniziano a colpire in superiorità e alla fine del terzo parziale il risultato è di perfetta parità (8-8). Nel quarto parziale torna in vantaggio Civitavecchia con Muneroni (in precedenza era stato il 2-3 nel secondo parziale di Zanetic a portare in vantaggio gli ospiti). Reina con una bella botta dai 7 metri fa 9-9 e il finale di gara diventa così scoppiettante. Jurisic para l’impossibile, Muri Antichi recupera palla a pochi secondi dalla fine: Jurisic fa partire il contropiede con un preciso lancio lungo per Mulchay, l’americano è freddissimo nel passare palla a Paratore che con grande maestria e precisione mette dentro la palla del decisivo 10-9 che consente ai Muri di fare grande festa.

“Non ci fermiamo più – dichiara raggiante il presidente Spinnicchia – siamo davvero felici e increduli per questo periodo non soltanto per gli ottimi risultati ma anche per il bel gioco a dimostrazione del momento tecnico-fisico che la squadra sta attraversando. Non ci credevamo di riuscire a girare a 15 punti al termine del girone d’andata come l’anno scorso. Oggi abbiamo affrontato una grande squadra, adesso manca poco per l’obiettivo principale della stagione. Vogliamo divertirci”.

“Mi aspettavo una partita così difficile – afferma coach Puliafito – è stata una sofferenza, abbiamo commesso alcuni errori banali evitabili, ma abbiamo sempre tenuto la concentrazione altissima e abbiamo giocato di squadra. Siamo stati anche fortunati, il portiere ha parato bene e nel finale l’ultimo contropiede ci ha premiato. Cambiano gli obiettivi? Noi viviamo di giornata in giornata, dobbiamo giocarcela con tutti, questa deve essere la giusta mentalità”.

 

POL MURI ANTICHI-NC CIVITAVECCHIA 10-9

POL MURI ANTICHI: Jurisic, Scebba 2, Castagna 1, Reina 2, Mulcahy 1, Belfiore, Scirè 2, Vinci 1, Cassone, Indelicato, Paratore 1, Muscuso, Gangi. All. Puliafito.

NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, Iula, Caponero, Zanetic 3, Calcaterra 1, Quaglio, Romiti, Castello 3, Checchini, Muneroni 1, Morachioli 1. All. Pagliarini.

Arbitri: Chimenti e Schiavo.

Note: Parziali 1-1, 3-2, 4-5, 2-1 .Civitavecchia 12 giocatori a referto; spettatori 100 circa; superiorità numeriche: M.Antichi 3/10, Civitavecchia 2/10; uscito per limite di falli a 6’45 del quarto tempo Castello del Civitavecchia; cartellino rosso a 6.45 del quarto tempo al tecnico del Civitavecchia Pagliarini.

(Foto Luca Reina)

   

Commenti