Cronaca

17 Feb 2017

Ennesima Rottura al Fanaco. Sindaci in disagio.

Redazione 0 Commenti

Caltanissetta. Siciliacque comunica  nuovamente l’ennesima interruzione all’acquedotto del Fanaco ad un giorno della ripresa. Si tratta dell‘ennesima rottura, questa volta alla tubazione in contrada Fabbrica in territorio di Casteltermini in provincia di Agrigento,  e All’Ancipa, a causa dell’improvvisa rottura di un tratto di condotta nei pressi del fiume Salso in territorio di Gagliano Castelferrato.

Un’interruzione improvvisa che a cascata sta mettendo in ginocchio anche i comuni nisseni.  Nel comune di Caltanissetta ci sarà una riduzione di portata, poichè giungeranno nel serbatoio solamente i quantitativi di acqua provenienti dall’acquedotto Madonie Est. Oggi l’acqua sarà distribuita in zona Balate, Ospedale e Carcere. Domenica (19 Febbraio) invece, si distribuirà nelle zone del centro storico e Sant’Anna.

Nel Comune di Riesi si effettuerà la consueta fornitura ma con una riduzione di ore di erogazione. Nel comune di Mazzarino da ieri sera e sino ad oggi si distribuirà nella zona Mercadante. A fine turno ci sarà un fermo totale in tutto il comune sino al ripristino della forniture da parte di Siciliacque.

I comuni serviti dall’acquedotto Fanaco riavranno le forniture idriche come segue: Bompensiere e Montedoro ( entro le ore 01.00 di oggi), Serradifalco e San Cataldo e cantiere 640 ( entro le 9 del 18 febbraio), Delia e Sommatino (entro le ore 11 del 18 Febbraio).

   

Commenti