Cronaca

27 Gen 2017

Ieri la memoria dell’anniversario della Shoah. Crocetta: “abbiamo il dovere dell’impegno civile e della buona politica”

Redazione 0 Commenti

PALERMO – Il tema dell’Olocausto, dopo decenni di pace in Europa, sembrava essere completamente rimosso dall’attualità. L’anniversario della shoah, quest’anno, ci porta invece alla riflessione su mondo in cui gli integralismi sembrano prevalere e dove i conflitti sembrano di nuovo esasperati. Nazionalismi, barriere, muri, i segni di un mondo che sembra avviarsi verso un conflitto di tutti contro tutti. <<  Sembrerebbe che le tragedie del passato non siano servite a farci comprendere che, solo la pace e il confronto, possono costruire un mondo migliore. – spiega il Govenatore Rosario Crocetta –  C’è una poesia di Brecht, che parla di una Germania indifferente alle discriminazioni che cominciarono con gli zingari, poi con gli ebrei, poi con gli omosessuali, poi coi comunisti, per creare una delle pagine più crudeli della storia.
Mai come in questo periodo abbiamo il dovere dell’impegno civile e sociale, quello della buona politica, che apre al dialogo e costruisce una società dove la dignità dell’uomo sia il centro di tutto, la priorità di ogni azione politica.
Sono giorni preoccupanti, giorni in cui non bisogna tacere.

   

Commenti