Cronaca

14 Gen 2017

Il sindaco di Acquaviva ringrazia tutti coloro che si sono adoperati per l’emergenza neve

Redazione 0 Commenti

ACQUAVIVA PLATANI – A distanza di tre giorni dalla cessata emergenza neve corre l’obbligo notiziare su come l’Amministrazione ha gestito tale evenienza. Premesso che il responsabile di Protezione Civile, per come prevede la norma, è il Sindaco che sin dalle prime ore di tale emergenza si è attivato insieme a tutte quelle persone ritenute utili in quel momento e più precisamente facendo intervenire inizialmente l’assessore Vullo e successivamente insieme a questi il sig. Traina che, con i propri trattori muniti di pale si sono attivati per sgomberare le strade del nostro Comune tra le quali Via: Battisti, Ariosto, Nasi, Diaz, Vespri Siciliani, Santa Margherita, D’Annunzio, Mazzini, Madre Teresa di Calcutta, Tagliarini, Aldo Moro, Salvatore Quasimodo, Vullo, Padre Pio, Dante Alighieri, Mimose, Le Rose etc nonché la SP 16 arteria principale di collegamento del nostro Comune con Mussomeli e la SS 189
AG/PA. Appare comunque doveroso ringraziare tutti coloro che con senso civico si sono adoperati per rendere meno grave l’emergenza. Ringraziamo tutti i cittadini (compreso Calogero Castiglione) che si sono adoperati in questa circostanza per lo sgombero di alcuni tratti di strada dove era impossibile intervenire con i mezzi a disposizione.
Ringrazio altresì il consigliere Mendola, il consigliere Genco Russo e l’assessore Caruso che con i loro mezzi si
sono messi a disposizione per tamponare le varie emergenze. Questa non vuole essere una polemica ma soltanto un modo di fare chiarezza e di dare le giuste informazioni sulla gestione di questa situazione di emergenza, evento straordinario nel suo genere (un simile evento risale, infatti, da dati forniti dall’ANAS al lontano 1956) che purtroppo ha colto non adeguatamente preparate le popolazioni di questi territori non abituate a tali eventualità>>.

   

Commenti