Cronaca

08 Gen 2017

Accendi il risparmio. In arrivo ben 950 lampade

Redazione 0 Commenti

SOMMATINO – Il comune di Sommatino accede il risparmio, grazie al progetto messo in atto dal responsabile dell’area tecnica geometra Roberto Alotta. Il dirigente dell’area tecnica Roberto Alotta nel mese di dicembre del 2014 aveva aderito ad una campagna denominata  ” Accendi il Risparmio” , portando così a compimento gli obiettivi prefissati dal protocollo di Kyoto al quale l’Italia ha aderito.

Nelle scorse ore sono state così consegnate gratuitamente all’ufficio tecnico 950 lampade con i relativi accenditori a vapore di sodio ad alta pressione, del valore di oltre 20 mila euro, che verranno istallate in sostituzione di altrettante lampade a vapore di mercurio ad oggi non più a norma.

<< Dette lampade, che sono state consegnate gratuitamente, – spiega il responsabile dell’area tecnica geom. Roberto Alotta – consentiranno un risparmio sui costi dell’illuminazione pubblica stimata fino al 40%, rappresentando un passo in avanti verso l’abbattimento delle emissioni di Co2 nell’area, in sintonia con il Protocollo di Kyoto e con il nostro Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) di recente approvazione. Dette operazioni comporta altresì, al nostro Comune, il rilascio del Certificato di Risparmio Energetico e l’ufficializzazione e registrazione presso il GSE. Queste 950 lampade consentiranno altresì di illuminare maggiormente le nostre vie cittadine, in quanto hanno una efficienza luminosa di 100-120 lumen/ W, contro i 40-60 lumen/ W delle lampade al vapore di mercurio>>.

Con la sostituzione di queste 950 nuove lampade, l’impianto d’illuminazione pubblica comunale che conta circa 1250 punti luce diventa totalmente con lampade ai vapori di sodio ad alta pressione eliminando completamente le vecchie lampade a valore di mercurio non a norma, considerato che già 300 lampade, nel tempo, sono già state sostituite. Soddisfazione per il traguardo raggiunto ha espresso il sindaco Crispino Sanfilippo.

<< Abbiamo effettuato un lavoro certosino per raggiungere tale obiettivo. Un ringraziamento particolare va al geometra Roberto Alotta – spiega il sindaco Crispino Sanfilippo – per avere intercettato questo progetto che ci permette di ottimizzare un impianto di illuminazione che abbisognava di essere messo in manutenzione in attesa del bando che già è in itinere e che rivoluzionerà quello esistente. Questo e tante altre iniziative sono già in cantiere pronte a decollare

   

Commenti