Cronaca

05 Gen 2017

Il sindaco di Sommatino da informazioni sui vaccini contro la meningite.

Redazione 0 Commenti

SOMMATINO – Il sindaco di Sommatino, Crispino Sanfilippo, attraverso il suo profilo social ha annunciato che in questi giorni si è confrontato con i dirigenti medici della struttura dell’Asp 2 di Caltanissetta in merito alla “preoccupazione derivata dalla mancanza di vaccini contro la meningite”.

<< La Regione Sicilia non è soggetta a rischio nonostante i pochissimi casi accertati. – dice il sindaco Crispino Sanfilippo –  Mi comunicano che la carenza di vaccini perdurerà ancora per qualche settimana poichè la società che fornisce il medicinale ha preferito trasferire la fornitura verso Toscana e Lombardia dove sembra che la presenza di meningite è più rilevante. Non vogliamo creare allarme ma neanche vogliamo dare la sensazione di essere indifferenti a questo fenomeno ma mi ricordano che i soggetti interessati al vaccino sono i bambini fino a 5 anni e quelli della fase adolescenziale. Quindi nel caso in cui i vaccini arrivassero presso il nostro ambulatorio saranno privilegiati queste fasce di età. La richiesta nel nostro paese viene soprattutto dagli studenti universitari che dovranno recarsi presso le regioni del Nord per motivi di studio. In questi casi possono chiedere di effettuare il vaccino contro il solo meningococco C ma che non protegge contro le forme di meningococco A,B,C,Y e W135. In sostanza quello che dovrebbe rassicurare contro ogni forma di vaccinazione anti-meningococcica è quello tetravalente che ripeto in questo momento non è possibile somministrare per mancanza di fornitura del medicinale>>.

Per maggiori informazioni e delucidazioni il dirigente sanitario del poliambulatorio di Sommatino, dott. Salvatore Sanfilippo, ha comunicato la propria disponibilità a dare tutte le delucidazioni del caso.

   

Commenti