Cronaca

04 Gen 2017

Corsa contro il tempo per scovare evasori

Redazione 0 Commenti

Ravanusa – Corsa contro il tempo per scovare gli evasori fiscali. Al via l’attivazione della procedura del recupero delle somme in via coatta.   L’ufficio tributi  di tributi del comune di Sommatino ha avviato un’attività di recupero crediti per il mancato introito dei tributi Ici 2011-2012, e Tarsu 2011-2012 attraverso una convenzione stilata con Poste Italiane.

 Il servizio tributi dell’amministrazione comunale si sta impegnando nella consueta attività  di accertamento degli avvenuti adempimenti fiscali che cercherà di consentire un recupero di evasione notevole.

Un lavoro davvero ben fatto, come dimostra l’irrilevanza del numero di ricorsi effettuati. Il Servizio Tributi del Comune di Ravanusa rappresenta una delle varie eccellenze di questa amministrazione che punta per il futuro a coordinare e quindi potenziare tutte le attività di verifica comprese quelle legate alle diverse entrate tributarie.

All’interno di queste attività l’ufficio ha anche iniziato in collaborazione con gli uffici anagrafe e polizia municipale, un’indagine tributaria sulle cosiddette residenze fittizie o di comodo dei cittadini residenti.

Altra serie di verifiche importanti previste a breve dal Comune è quella relativa ai cosiddetti classamenti catastali, con particolare riferimento ai cosiddetti casi di esclusione ed esenzione.

Tale filone di indagine sarà volto ad accertare l’idoneità degli accatastamenti, guardando alle cosiddette categorie  che determinano il valore catastale di un immobile. L’Ufficio tributi in collaborazione con l’Agenzia del Territorio, ha quindi intenzione di avviare i relativi controlli puntando l’attenzione su quei classamenti catastali palesemente non coerenti con le situazioni riscontrabili sul posto. Lo farà incrociando le banche dati. i progetti e le planimetrie depositati in comune, le immagini satellitari, le fotografie degli edifici, i contratti stipulati e infine, eventualmente con controlli puntuali sul territorio.

   

Commenti