Politica

28 Dic 2016

Approvata dal Parlamento la norma di proroga stabilizzazione di tutti i precari siciliani

Redazione 0 Commenti

Palermo – Questa sera finalmente è stata approvata da questo Parlamento tanto discusso, la norma di proroga e stabilizzazione di tutti i 22 mila precari siciliani degli enti locali: PIP e LSU Tramonta così l’incubo del precariato in Sicilia. Ad annunciarlo è stato l’on. Marcello Greco.
<< Abbiamo anche approvato la norma, di cui sono stato relatore, – ha detto l’on. Marcello Greco – che prevede la certificazione delle competenze acquisite dai lavoratori e che integra di 51 mln di euro il piano formativo previsto dall’avv. 8/2016. Pertanto entro la prima decade di gennaio 2017 sarà pubblicata la graduatoria definitiva degli organismi accreditati allo svolgimento dei corso professional. Comunico inoltre che gli enti destinatari dei finanziamenti pubblicheranno i bandi, ai quali entro il termine perentorio indicato gli operatori della formazione iscritti all’Albo della L.r. 24/76 potranno aderire on-line per essere quindi assunti entro la fine dello stesso mese.
Sulla problematica degli ASU, grazie ad un ordine del giorno, il Governo si é impegnato a fare una delibera di Giunta, che prevederà la fuoriuscita dei lavoratori dalle cooperative e il loro inserimento in enti pubblici sino alla loro stabilizzazione.
Infine il mio cavallo di battaglia, cioè il recupero dei 35 mln di euro per gli operatori degli ex-sportelli, ha ottenuto la garanzia in sede parlamentare da parte del Presidente Crocetta della pubblicazione di una delibera di Giunta a brevissimo termine, che impegna il Dipartimento Lavoro a stanziare dette somme in favore della categoria entro il mese di Gennaio 2017 per le politiche attive del lavoro in Sicilia>>.

   

Commenti