Spettacolo

26 Dic 2016

Lutto nel mondo della musica pop. George Michael muore la notte di Natale

Elisa Auria 0 Commenti

Proprio mentre tutte le radio stavano passando in rassegna tutti i classici di Natale, tra i quali anche l’intramontabile “Last Christmas” degli Wham!,  band icona della golden generation britannica degli anni’80, se ne è andato il suo first vocalist George Michael, uno dei più grandi artisti pop degli ultimi quarant’anni. E’ venuto a mancare nel giorno di Natale all’età di 53 anni nella sua casa di Londra. Non ci sono circostanze sospette legate al decesso dell’artista il quale pare si stato duramente stroncato da un infarto.

David Bowie, Prince, Leonard Cohen, Paul Kantner, Keith Emerson e Greg Lake, Rick Parfitt degli Status Quo solo un giorno fa e questa notte anche George Michael, sono tutti i nomi che hanno segnato un 2016 di lutti del mondo della musica.

Dopo il grande successo insieme agli Wham!, band degli anni ’80 che è riuscita a conquistare intere generazioni di adolescenti attraverso la loro musica , George decise di lanciarsi insieme a Andrew Ridgley col pop leggerissimo e da fotoromanzo rosa. Ma mentre l’Inghilterra si colorava delle tinte della new wave, tra dark, elettronica e “new romantics”, il cantante faceva accrescere ancor di più la sua fama con la sua voce straordinaria e lancinante. “Careless Whisper” e “Last Christmas” sono ormai classici entrati a far parte del repertorio delle feste in tutto il mondo. Non sono d’altra parte mancati gli eccessi, accanto a quella che è stata una carriera fantastica per il cantante britannico che, visto il periodo in cui ci troviamo, vogliamo ricordarlo con questo suo celebre brano.

 

   

Commenti