Politica

14 Dic 2016

Il sindaco di Catania Enzo Bianco parla in Tv. L’intervista in francese di TV5monde.

Elisa Auria 0 Commenti

Il Sindaco di Catania Enzo Bianco approda sugli schermi di una delle più conosciute emittenti nazionali francesi, rilasciando un’interessante intervista all’interno del programma “Le Bar de l’Europe” del canale TV5monde.  Essendo anche membro del Comitato europeo delle Regioni, ovvero l’assemblea che permette ai capoluoghi e alle regioni d’Europa di farsi voce a Bruxelles, il primo cittadino di Catania esprime le sue considerazioni sulla politica europea e si schiera dalla parte del partito Democratico e della politica italiana di Renzi.

Proprio a pochi giorni dalle elezioni referendarie, che hanno decretato la sconfitta del premier Renzi, Enzo Bianco si mostra fiducioso sulla politica dell’ex premier Matteo Renzi “In una Italia – dice Bianco nell’intervista diretta in lingua francese-  il cui vento popolare sembra seguire quello della Gran Bretagna col Brexit e degli Stati Uniti con l’elezione di Donald Trump, ovvero contro la classe politica, l’ex Premier ha dimostrato di avere tanto coraggio lottando per il bene del paese.”
“Io penso – continua il primo cittadino– che il voto non è stato contro la riforma costituzionale. Si tratta di un cambiamento che è molto utile per l’Italia. Le persone che hanno votato contro, l’hanno fatto contro la situazione che versa nel Paese, dove è alta la disoccupazione. Sono infatti soprattutto i giovani che hanno votato contro. La popolazione più anziana ha invece votato a favore, sebbene persista la preoccupazione per il futuro dei giovani”.

“Nonostante Renzi sia giovane, ha dimostrato di essere un uomo forte e convinto delle sue opinioni. E’ rimasto il segretario del mio partito e il 41% che ha votato per lui costituisce probabilmente la maggioranza.  Il 59% che ha votato contro è diviso tra l’estrema destra, l’estrema sinistra, il movimento di Beppe Grillo e ciascuno di loro non detiene il 41%. Con probabilità alle prossime elezioni riprenderà la sua forza e la sua destinazione.”

In merito alla crisi finanziaria italiana risponde : ” Credo che l’Italia sia più forte di quanto si pensi. Il Presidente Mattarella ha guadagnato il suo ruolo istituzionale. Fra qualche settimana ci sarà un nuovo governo per andare in primavera di nuovo alle elezioni e guadagnare così la nostra forza”.

In quanto sindaco di una città siciliana spesso confrontata a risolvere la dura questione dell’ immigrazione sottolinea: “nella mia città la disoccupazione dei giovani è altissima, circa il 50%, e solo nel mese di ottobre sono arrivati a Catania 8000 migranti, in cui noi abbiamo fatto la nostra parte, dando la nostra ospitalità” .

Infine, si discute sul progetto di riforma riguardante le condizioni di asilo in Europa, che è stato deposto davanti il Comitato europeo delle Regioni : ” la scelta – conclude Bianco– di decidere ciò che è necessario fare in tema di migrazioni e diritto d’asilo non spetta al singolo Paese, ma all’ Unione Europea.”

Clicca qui per vedere l’intervista in lingua originale in francese.

   

Commenti