Senza categoria

09 Nov 2016

Richiesto intervento di manutenzione urgente del manto stradale nel nisseno

Redazione 0 Commenti

Marianopoli. La strada per Caltanissetta e San Cataldo è piena di buche ed ha bisogno di un intervento urgente di manutenzione. Questo è in buona sostanza quello che l’Associazione Partecipazione Democratica di Marianopoli, con una nota del Presidente Dott. Francesco Baldi,  ha segnalato alla ex Provincia Regionale di Caltanissetta, oggi Libero Consorzio Comunale.

Nella nota, inviata per conoscenza anche al Prefetto, si rappresenta la situazione di pericolo nella percorribilità a causa di diffusi dissesti e precarietà del manto stradale della strada provinciale n. 42 e n. 44 – Marianopoli-San Cataldo e Marianopoli-Caltanissetta.
Il Presidente Baldi, ritenendo doveroso per la salvaguardia della pubblica incolumità,  scrive infatti  che le sedi viarie della S.P. 42 e S.P. 44Marianopoli-San Cataldo e Marianopoli-Caltanissetta”, in più punti, presentano dissesti, con numerose fosse e buche che non consentono la normale transitabilità veicolare. A causa di ciò il traffico si svolge con pericolo costante di incidenti e quotidianamente, i numerosi automobilisti che vi transitano subiscono danni non indifferenti alle proprie autovetture. La diffusione delle buche ormai è tale che non si riesce più ad evitarle e quando, istintivamente si cerca di farlo si invade la corsia di marcia opposta o il centro strada con grave pericolo. Inoltre la precaria condizione in cui versano le suddette strade a causa anche dei dissesti nei tratti della S.P. 42 Marianopoli-San Cataldo e la S.P. 44 e S.P. 155 Marianopoli-Caltanissetta, dove sono presenti delle frane che interrompono buona parte della la carreggiata, arrecano enorme disagio alla popolazione, considerato che le strade in oggetto consentono il collegamento viario dei comuni di Marianopoli, Villalba, Vallelunga Pratameno, Valledolmo, ecc. con il capoluogo di Provincia, San Cataldo e con l’Autostrada PA-CT – via Santa Caterina Villarmosa e Caltanissetta.

unnamed Va rilevato anche che, giornalmente, le stesse sono percorse da numerosi autotrasportatori, lavoratori e studenti pendolari dei suddetti comuni e che i Consiglieri Comunali di Marianopoli Graziella Noto e Giuseppe Cannella, già nel marzo 2013 e giugno 2014 avevano segnalato i suddetti inconvenienti e che ora, in assenza dell’intervento richiesto, la situazione si è notevolmente aggravata.

Per tutto quanto segnalato, l’associazione  Partecipazione Democratica di Marianopoli, premesso che statutariamente è un’organizzazione autonoma, libera, laica, apartitica e portatrice di interessi diffusi, ha richiesto al Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta ed al Prefetto, ognuno per le proprie competenze, di volere predisporre un intervento urgente di manutenzione ordinaria del manto stradale e la messa in sicurezza dei tratti in frana e nelle more dell’esecuzione di tale intervento di volere almeno provvedere, in via provvisoria, a colmare le numerose buche con la messa in opera di asfalto a freddo.
L’Associazione spera che l’appello lanciato sia positivamente accolto da chi di competenza e che quanto prima si possa ovviare ai disaggi lamentati.

   

Commenti