Salute

18 Set 2016

Lanciata la campagna mondiale per contrastare i tumori al sangue

Elisa Auria 0 Commenti

Benché oggi le malattie al sangue siano molto frequenti, restano ancora poco conosciute le sue diverse forme,  di cui circa il 15%  della totalità con oltre 28mila casi l’anno solo in Italia.

Questo mese di Settembre è interamente dedicato alla diffusione della campagna mondiale di sensibilizzazione ai tumori del sangue promossa dall’azienda farmaceutica Janssen e appoggiata in Italia dalla Società italiana di ematologia (Sie) e dalla Federazione italiana malattie rare Uniamo-Fimr.

‘Make Blood Cancer Visible’ è il principale messaggio lanciato dalla suddetta campagna che oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo specifico tema,  intende anche mettere in guardia da false terapie non scientificamente provate e da ‘pseudomedici ciarlatani’.

Secondo quanto affermato dal presidente Sie Fabrizio Pane, oggi i tumori sono più curabili grazie anche alle nuove conoscenze sulle alterazioni molecolari che sono presenti a livello genomico e che consentono di definire specifiche sottocategorie di malati, e grazie alla farmacogenomica che ha aiutato a definire la cura più adatta alla natura del tumore. In un certo senso, si prediligono sempre più i trattamenti ‘cuciti su misura’ per ogni paziente, attuabili presso centri validati.

Una pagina Facebook dedicata per poter interagire con gli utenti ed il sito  www.lmcome.it dedicato ai tumori del sangue tra cui linfomi, mieloma e leucemie sono gli strumenti della campagna, attraverso cui è possibile anche vedere un video già divenuto virale, il quale, utilizzando la metafora di un incontro di boxe, racconta la lotta quotidiana così come la vittoria di coloro che hanno combattuto con successo la malattia.

   

Commenti