Cronaca

17 Set 2016

Il comune di Sommatino introita soldi dal Conai

Redazione 0 Commenti

Sommatino.  Il comune di Sommatino introita dal Conai ben 42.887,41 mila euro, per avere effettuato in modo corretto la raccolta differenziata.

Le entrate dei proventi e il costo della differenziata, saranno a beneficio della cittadinanza e arriveranno benefici in bolletta. A darne notizia è stato il primo cittadino Crispino Sanfilippo.

   << Dalle verifiche delle entrate derivanti dalla raccolta differenziata che nel nostro paese – spiega il sindaco Crispino Sanfilippo – assume sempre connotati interessanti, perché consente di confermare che la nostra politica sui rifiuti sta avendo successo e ci colloca sempre fra i primi posti in Sicilia. La percentuale di raccolta ha superato il 50% e questo sta a significare il grande lavoro che è stato svolto in questi anni dalla nostra amministrazione e grazie anche all’impegno dei cittadini. Questo lavoro ci ha permesso di aumentare gli introiti dalle piattaforme che raccolgono plastica e, rispetto all’anno scorso, abbiamo ricevuto in più 16.000,00 euro, arrivando a 36.119,31 euro di entrata fino adesso, e l’introito tende ad aumentare, mentre per il recupero di imballaggi, ci siamo classificati ancora quest’anno in prima fascia ed abbiamo ricevuto la somma di 6.768.10 euro. Ovviamente tutto questo va a beneficio dei miei concittadini e perché oltre ad avere il paese pulito ci sono vantaggi il bolletta>>.

Il cittadini di Sommatino da anni effettuano una corretta raccolta differenziata e gli operatori della Tekra la prelevano porta a porta, rendendo un servizio ottimale al cittadino. Ma ancora di più, si può fare di più in paese in materia di raccolta differenziata facendo così lievitare gli incassi da parte del Conai, creando tutte le condizioni per ridurre al minimo i conferimenti in discarica e incrementando gli incentivi economici a beneficio dell’ente e e dei cittadini.

   

Commenti